Kokoro lingua e Montessori - DolceMente
18082
post-template-default,single,single-post,postid-18082,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
kokoro-lingua-recensione

Kokoro lingua e Montessori

Oggi vi voglio presentare Kokoro lingua, un programma di lingue ideato perché i bambini imparino l’inglese da casa che mi hanno proposto di testare e devo dire che sono felicissima ^^

Mia ama le lingue, di fatti ne parla 3 e impara in fretta. Quindi non potevo negarmi!

Ovviamente il risultato si è visto da subito. Già dal giorno uno le è partita la scimmia per l’inglese e ora mi chiede le “English songs” su Alexa tutto il giorno xD aiuto!

Dunque, ora vi spiego cos’ha di speciale Kokoro lingua:

KOKORO-LINGUE-MONTESSORI

 

Cos’è Kokoro lingua

 

Si tratta di un programma per insegnare inglese ai bambini in cui gli insegnanti sono BAMBINI MADRELINGUA INGLESE. È ispirato alle conoscenze in neuroscienza e al metodo Montessori. Ve ne parlo dopo.

Quello che a me piace tanto è che non richiede per nulla grandi impegni! Bastano 10 minuti di video INTERATTIVO o audio al giorno. Il programma offre anche delle ATTIVITÀ offline che potete scaricare e proporre ai vostri bambini.

kokoro-lingua

In questa casa ultimamente siamo molto fan delle attività didattiche, per cui le facciamo sempre tutte. Stiamo sfruttando il programma al 120%! Dopo vi faccio vedere tutto ^^

Potete anche guardare le mie stories su Instagram @unamammamontessori

 

Come funziona una lezione di Kokoro lingua

 

Kokoro propone delle lezioni INTERATTIVE che durano 10 minuti. Per un risultato ottimale ogni video deve essere visto al meno 3 volte. Vi manderanno una e-mail quando una nuova lezione sarà online. Ricordatevi di non presentare ai vostri figli questi video come un “corso d’inglese” ma come un “video con bambini che parlano tra di loro”.

E, a meno che ve lo chiedano esplicitamente, evitate di tradurre o mettere troppo il becco in generale 😉

A volte i genitori facciamo fatica a stare zitti, invece stavolta il meglio che possiamo fare è lasciarli stare. Quello che registrano in testa va benissimo, il resto rimarrà nel subconscio ed è meglio così. I nostri figli staranno imparando nel modo più naturale possibile. Ve lo assicura una che ha lavorato per l’Accademia di lingue Berlitz.

 

kokoro-bambini

 

Io vi consiglierei di fare la lezione insieme al vostro figlio al meno le prime volte finché stabilite la dinamica. Più avanti vi racconterò come abbiamo impostato questo tempo d’inglese in casa. Prima volevo raccontarvi cosa troverete in una lezione di Kokoro lingua:

 

  • Brain gym
  • Listen
  • Repeat
  • Have fun
  • Relax

 

Brain gym

 

All’inizio della lezione vedrete dei bambini da imitare. Tutto quello che vedrete non è per niente banale, il “brain gym” è mega-supportato dalle NEUROSCIENZE (che sapete quanto adoro) e ora vi spiego perché:

 

  • I bimbi di Kokoro lingua bevono ACQUA prima di iniziare. Mia ha il suo bicchiere per il momento Kokoro ormai! Per ché è importante tutto questo? Bene, ho trovato uno studio dell’Università di Londra molto interessante, il quale afferma che bere acqua prima di svolgere un compito migliora le nostre prestazioni. Aumenta la concentrazione e l’attenzione. I nostri tempi di reazioni saranno un 14% più veloci!kokoro-brain-gym
  • Dopo questo vedrete che i bambini svolgono dei movimenti particolari. In realtà, tutto quello che fanno serve per sincronizzare gli emisferi. Questi esercizi del cervello fanno aumentare la creatività e la concentrazione. Per cui si è più predisposti ad apprendere.
  • A tutto questo si aggiunge un piccolo momento di respirazione consapevole. Questo attiva delle aree del cervello e delle connessioni a cui normalmente non ci si può accedere. Per cui aumenta anche la concentrazione verso il compito da svolgere.

 

Avrete capito che ogni dettaglio è mirato! Io tento sempre di fare tutto insieme a Mia visto che è chiave per focalizzarsi durante la “lezione”.

 

Listen, Repeat

 

Questa parte è semplice. Si vedono vari bambini parlando inglese in base all’argomento trattato ad ogni lezione. Dopo è il nostro turno e ci toccherà ripetere certe parole o frasi quando appare il semaforo verde.

Potete tentare con i video di prova che offrono sul loro sito: PROVA KOKORO GRATIS

Io sono rimasta abbastanza sorpresa della facilità con cui Mia pronuncia l’inglese. È questo il quid della questione. Quando si impara da piccoli, senza leggere, ma solo ascoltando, ci si concentra veramente nei suoni e si impara veramente a parlare correttamente le lingue straniere ^^

Non ve l’ho detto! MOLTO IMPORTANTE NON TRADURRE e aggiungerei NON CORREGGERE.

 

kokoro-inglese-bambini

Dal mio punto di vista non dobbiamo puntare a che nostro figlio impari perfettamente una lingua straniera, ma come dico spesso, il regalo più grande che possiamo fargli è quello di nutrire la sua passione per l’inglese. Dovrà studiarlo per anni, per cui se da piccoli imparano ad amarlo il resto sarà tutto in discesa.

Keep calm e lasciate il loro cervello fiorire.

 

Have fun, relax

 

Alla fine troverete un paio di momenti di chiusura. Da maestra, vi posso assicurare che una attività di apertura e una altra di chiusura sono sempre molto utili anche a livello di abitudine. Se, per esempio, ogni volta che dobbiamo fare un corso suona la stessa canzone, il nostro cervello si imposta già in automatico per gestire quella situazione di apprendimento.

A scuola si usa spesso questo trucco con i bambini. Sia all’inizio che alla fine dell’attività.

 

Quali sono le proposte Offline

 

Per ogni video troverete varie proposte:

  • Uno o più giochi manipolativi: giocare con una palla, riprodurre delle situazioni visionate… Dovrete mettervi in gioco con i vostri figli.
  • Delle schede con attività correlate: gioco del memory, dipingere, ritagliare… Tutto adeguato sia a bambini piccoli che grandi.

Come vi dicevo Mia è molto molto fan di queste cose. Fa tutti i giochini delle riviste che le comprano i nonni e se la spassa con i “cerca e trova”, per cui tutto quello che propone Kokoro lingua lo fa più che volentieri.

kokoro-attivita

Vi faccio vedere uno dei giochi che più le è piaciuto: copiare il loro dipinto!

Però anche nel video dei numeri, per esempio, in modo totalmente spontaneo, si è presa il cesto delle bambole e si è messa a contare in inglese.

kokoro-lingua-inglese

Ecco, se non sta attenta i 10 minuti non mi faccio problemi. Ci sono giorni e giorni, l’importante penso sia che rimanga l’abitudine di vedere Kokoro prima di cena 🙂 Ve ne parlo dopo.

 

Informazioni per i genitori

 

Non posso fare a meno di condividere con voi questi altri dettagli:

 

E se non so l’inglese?

 

Se non sapete l’inglese tranquilli, potete imparare insieme ai vostri bambini oppure leggere lo script in italiano e inglese che accompagna ogni lezione.

 

Quanti livelli ha Kokoro lingua?

 

Per il momento Kokoro lingua ha attivi i livelli 1 e 2 d’inglese, ma parlando con loro ho saputo che stanno realizzando il 3 e il 4. In più quest’anno uscirà anche quello in Francese!!!!! Mi sa che lo faccio io! Ho dovuto lasciare il mio corso di francese quando sono venuta a vivere in Italia!

Inoltre, se non sbaglio hanno in programma anche lo spagnolo ma visto che sono nativa direi che quello lo snobbo XD

KOKORO-LINGUE-RECENSIONE

 

Ma è solo video?

 

NO. Troverete ogni lezione sia video che audio. Così potete fare Kokoro anche mentre siete in macchina!

 

 

La nostra esperienza e come ci siamo organizzati

 

Un po’ vi ho già raccontato che siamo più che contenti con l’esperienza. Mia è molto attiva e cerca sempre nuovi stimoli. Poi i video sono corti e ti danno lo slancio verso altre attività da fare.

Visto che si tratta sempre da un schermo e io sono abbastanza severa riguardo la tv, tablet, ecc… ho inserito Kokoro nella nostra routine giornaliera, al meno dal lunedì al venerdì.

kokooro-inglese

Mia sa che dopo la doccia può vedere i video, però soltanto una volta. Altrimenti sarebbe un delirio litigare ogni giorno per il “ancora uno mamma…”. Le ho detto che mi mandano 1 link 1 volta al giorno e basta. E funziona benissimamente.

In più vi devo dire che lo faccio sempre insieme a lei. Non ha ancora 4 anni e per quanto possa concentrarsi mi sembra più adeguato affiancarla.

Tento di presentarle i nuovi video di domenica, così se ha voglia di fare l’attività può farlo subito dopo averlo visto, altrimenti in settimana e con Alex di 4 mesi mi diventa tutto un po’ più difficile.

 

Acquistare Kokoro lingua

 

Il prezzo mi sembra molto onesto in confronto a quello che possono costare tante altre opzioni perché nostro figlio apprenda inglese. Ve ne parlavo su Inglese per bambini a casa! +20 IDEE! E poi non posso mentire… il fatto che siano solo 10 minuti di impegno prima di cena mi rilassa parecchio.

 

Mia può dedicare i pomeriggi al gioco libero o a vedersi con gli amici senza dover rispettare un appuntamento con accademie di lingue o altro.

Dunque, potete visitare il loro sito Kokorolingua.com per vedere i prezzi sia dei corsi singoli che del pacchetto.

Ricordate che ci sono delle LEZIONI GRATIS se volete fare prima una prova.

 

Kokoro lingua e Montessori

 

Non potevo chiudere questo post senza parlare di Montessori!

Il programma di Kokoro si avvicina a Montessori in vari modi.

  • Il primo è il fatto che punta ad un inserimento precoce della lingua inglese per sfruttare al meglio i periodi sensitivi. Se avete letto PERIODI SENSITIVI MONTESSORI E SCIENZA saprete che si tratta di una finestra temporale in cui il bambino impara molto più facilmente le lingue (in questo caso). La neuroscienza conferma questa teoria. Da 0-8 anni la plasticità cerebrale dedicata al linguaggio è al massimo del suo potenziale! I fonemi vengono immagazzinati nello stesso modo che la lingua materna.
  • Inoltre gli insegnanti di Kokoro sono bambini! Anche Montessori predileggeva che fossero gli stessi bambini ad aiutarsi a vicenda piuttosto che la maestra.

 

In più nelle lezioni di Kokoro si segue, tra virgolette, una sorta di presentazione molto minimalista che poi il bambino può ripetete in autonomia 🙂

Insomma, Montessori ci ha lasciato una bella impronta!

Spero che vi sia piaciuto l’articolo! Tenterò sempre di condividere nuove iniziative come queste 🙂

 

Potete leggere:

COMPLEANNO MONTESSORI A CASA!

Comprare materiali Montessori o fai-da-te?

Giochi da tavola Haba per bambini di 3 anni

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “VIRUS E BATTERI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri
Tags: