+20 Giochi sensoriali fai da te per bebè - DolceMente
18240
post-template-default,single,single-post,postid-18240,single-format-standard,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
giochi-sensoriali-fai-da-te

+20 Giochi sensoriali fai da te per bebè

Oggi vi porto un sacco di idee per creare FACILMENTE giochi sensoriali fai da te per bebè. Non li ho ancora finiti tutti ma potete seguirmi su Instagram @unamammamontessori per essere aggiornati sulle novità ^^

 

1) Polipo intrecciato

 

Semplicissimo da fare! L’ho trovato su Pinterest. Vi basterà prendere uno straccio o maglietta vecchia. Poi disegnate e ritagliate un cerchio.

Dovrete fare dei tagli che vadano dal bordo verso il centro ma attenzione! Lasciate senza tagliare un cerchio in mezzo che farà di testa.

Dopo solo dovrete fare delle trecce con tutte quelle strisce. Io le ho legate con lo stesso tessuto della treccia. Così, anche se si disfano, Alex non le potrà ingoiare.

La testa del polipo l’ho riempita con gli avanzi di stoffa ma ci potete mettere quello che volete. Stavolta ho legato la testa con un elastico.

 

polipo-sensoriale

 

2) Stoffe dentro la scatola fazzoletti

 

Ma quanto piaceva a Mia questa cavolata??? Prendete delle stoffe e nastri di tessuti vari e inseriteli in una scatola di fazzoletti vuota.

Il gioco è fatto!

Potete farlo anche con una bottiglia in modo da poterci giocare in viaggio 😉

 

giochi-sensoriali-fai-da-te-2

 

3) Libro sensoriale

 

Scegliete un materiale di base (cartone, legno, altro) e attaccateci elementi diversi: erba finta, pluriball, catta vetrata, stoffa, la retina delle patate…

 

4) Pannello sensoriale da pavimento

 

Stessa idea del libro ma pensata per i bambini che esplorano pancia in giù. In questo caso sarebbe carino sfruttare anche qualche superficie che assomigli ad uno specchio.

 

5) Bottiglie sensoriali

 

Ho riutilizzato le bottigliette di plastica di Mia. Stavolta vi potete sbizzarrire quanto volete pensando soprattutto al senso visivo e all’udito.

Io avevo 3 bottiglie, quindi ho fatto una bottiglia sensoriale sonora (con i fagioli), una altra visiva (olio, acqua e colorante alimentare) e una ultima di prova (farina e legumi).

Non le calcola molto se devo dire la verità xD speriamo più avanti, quando le preparerò il cesto dei tesori.

 

bottigle-sensoriali

 

6) Sonaglio di tappi o anellini

 

Con un anello delle tende, vi basterà qualche nastro e dei tappi  per costruire un sonaglio fai da te che potrà anche mettere in bocca tranquillamente! Oppure semplicemente legando degli anelli tra di loro.

sonaglio-fai-da-te

 

7) Cuscinetti sensoriali

 

Stavolta avete l’opzione “bella” e quindi prendere delle stoffe, cucirle e inserirci dentro qualche materiale… Oppure quella veloce low cost. Tagliate un pezzo di calzino, lo riempite e poi legate le estremità con un nodo come se si trattasse del sacchetto della spazzatura! Di fatti li vendono: Cuscinetti sensoriali.

Io mi sono data al cucito ^^

cuscinetti-sensoriali

 

8) Sensory  bag

 

Cioè, un sacchetto sensoriale. Possono usarlo da quando stanno sdraiati pancia in giù. Anche questa volta potete andare sul semplice riempire un sacchetto trasparente con palline colorate, polenta o sassolini…

Oppure sbizzarrirvi inserendoci della schiuma da barba e colorante, acqua e oggetti piccoli, tempera a dita…

Noi abbiamo una con l’acqua che ci hanno regalato i parenti. Lui IMPAZZISCE ve lo giuro. E appena l’ho visto non ci avrei scommesso assolutamente per niente! XD Vi lascio il link al Tappetino gonfiabile per acqua.

sacchetto-sensoriale

 

9) Tessere ad alto contrasto

 

Ve ne avevo già parlato sul mio post TESSERE AD ALTO CONTRASTO – Farle, usarle e file scaricabile! Alex era molto interessato durante la fase in cui si guardava attorno.  Ora che ne ha quasi 6 non le calcola tanto :p

Se al posto di farle per voi volete regalarle potete dare un’occhiata alle Flash Cards bianco nero, libri di stoffa in bianco e nero, libro cartonato ad alto contrasto.

 

10) Hula hop sensoriale

 

Sempre voluto fare!!!! Ma online costano troppo e con la pandemia PIÙ un bambino che odia la macchina non riesco a passare da un bazar o dalla Decathlon ad acquistarne uno. Gli unici posti dove ho trovato degli hula hop ad un prezzo decente (4€).

Potete vedere come si fa su Hula hop craftt.

hula-hop-sensoriale

 

11) Ombrello sensoriale

 

Un ombrello e tanti nastri colorati appesi, anche giochi vari. Vi conviene proporlo quando non prendono ancora gli oggetti, altrimenti vi disfaranno il giochino xD

Un esempio? Questo di Best toys 4 toddlers

ombrello-sensoriale

 

12) Palloncini sensoriali

 

Uguali ai cuscinetti ma in versione palloncino. Il bello è che i palloncini prenderanno forma. Quindi vengono molto bene con farina, riso o anche acqua 🙂

palloncini-sensoriali

 

13) Lattina sensoriale

 

Ideale per i bambini che amano “tirare”. Che bella la vita quando si è piccoli!

Prendete una lattina (attenzione che non tagli) e fate dei buchi (con il trapano o semplicemente un coltello). Poi passate dei nastri colorati e fate dei nodi perché il bambino li possa prendere e tirare da un lato all’altro.

Appena faccio la foto la posto, promesso!

 

14) Dado sensoriale

 

Sempre con la stessa idea dei libri o pannelli sensoriali potete ricreare un dado a cui attaccare vari materiali.

Anche della corda aggrovigliata! Avete mille opzioni.

Il dado si può fare con cartone seguendo questo patrone oppure con legno e un po’ di colla.

Su Una Mama Novata trovate altre idee.

dado-sensoriale

 

15) Rainbow ring

 

Il nostro è stato un successone! Vi racconto come lo abbiamo fatto insieme a Mia in questo post – Rainbow ring. Se non avete voglia di crearlo lo vendono online Ribbon Ring.

gioco-legno-neonati

 

16) Puzzle ball o Palla Montessori

 

Stavolta si parla di un materiale più elaborato. Infatti arriverà un post su come farla a casa. L’ingrediente principale è la pazienza, un po’ di stoffa, ago e filo. Potete prendere spunto dai diversi modelli che girano online. Cercate “palla di pressione“palla Montessori” o “Puzzle ball“. Per esempio: grigia e gialla, colorata, blu, arancione,  altre palle Montessori.

 

17) Giostrina Rainbow Ribbon

 

Uguale al Rainbow ring ma in modalità giostra da appendere. Così potete usarla da quando sono neonati.

Su The Kavenaugh Report trovate come farla 🙂

rainbow-mobile

 

18) Anelli di feltro

 

Il feltro, una nuova consistenza! Tagliate delle strisce e cuciteci su un bottone. Fate un piccolo buco nell’altro estremo in modo da poter allacciare il bottone ed il gioco è fatto! Potrete appendere questi anelli di feltro su un filo, creare delle catene oppure farlo giocare semplicemente con le strisce!

anelli-di-feltro

 

19) Fazzoletto Pikler

 

Questo materiale proviene dalla famosissima Emmi Pikler. Si tratta di un semplice pezzo di stoffa con dei colori contrastanti che va posizionato per terra a modo di montagna in modo che il bebè possa vederlo da sdraiato e tentare di prenderlo. Potrà passarlo da una mano all’altra, ciucciarlo… E alla fine con le stoffe i bambini ci giocano dai 0 ai 10 anni! Più avanti il fazzoletto Pikler potrà essere usato come copertina per le bambole o benda per i travestimenti ^^

Dovrebbe misurare 35 x 35 cm. Io ho ritagliato 2 stoffe diverse, una più piccola e una altra circa 30 x 30 cm. È molto più facile posizionare a modo montagna la seconda. L’ideale sarebbe cucire anche i bordi per evitare che si sfilasse ma il tempo è quello che è. Quindi io l’ho lasciato così.

fazzoletto-pikler

 

20) Vassoi sensoriali

 

Potete preparare dei vassoi con diversi materiali dentro: sabbia, acqua, polenta, terra, erba, foglie… e poi permettere al bambino di pucciarci i piedini. Quello con l’acqua sarà sempre il migliore! Se li preparate in vasca la pulizia sarà molto più semplice…

 

21) Cestini dei materiali

 

In ogni stanza ho preparato dei cestini con materiali diversi. Pero ora ho i giocattoli in legno in studio e quelli in metallo i camera. Una sorta di cestino dei tesori con uno stesso materiale.

cestino-tesori-legno

 

22) Cestino dei tesori

 

Non poteva mancare questa idea di E. Goldschmied. Un cestino in cui vanno inseriti oggetti diversi. Il bambino può scoprire così le loro proprietà. Veramente vi basterà radunare un po’ di cose e buttarle in una ciotola, se non avete cesti. È un gioco che piace sempre!

 

cestino-dei-tesori

 

23) Tenda di nastri

 

Semplicissimo! Basta appendere una fila di nastri legati a modo tendina. Alex li ama, ogni mattina usciamo in giardino e a giocare! Se non sapete dove legare il filo dei nastri fatelo tra le gambe di un tavolo o una sedia. Non deve venire fuori una foto per a stampa. Basta che vostro figlio si diverta 🙂

 

tenda-di-nastri

 

Questo è tutto! Se avete altre idee non esitate a scrivermi.

 

Ciao!

 

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “VIRUS E BATTERI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri
Tags: