Come fare un Rainbow Ribbon Ring - DolceMente
18114
post-template-default,single,single-post,postid-18114,single-format-standard,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
rainbow-ribbon-ring (1)

Come fare un Rainbow Ribbon Ring

Non si può non avere un Rainbow Ribbon Ring in questa casa in cui passo le giornate a creare giochi e attività per i miei piccoli! Oggi vi spiego come farlo!

 

Come fare il Rainbow Ribbon Ring

 

Alex è un amante dei nastri. Che bella la vita a 4 mesi xD ci vuole poco per essere felice! Dunque, appena ho visto il Rainbow Ribbon Ring non ho potuto fare a meno di copiarlo. È veramente semplice.

 

Materiali

 

  • Anelli
  • Nastri colorati
  • Forbici
  • Accendino

 

Gli anelli possono essere sia in legno che metallo. Io personalmente ho preso un morsicatore a forma di nuvola e degl ianelli da tenda per fare anche un Rainbow Ribbon Ring classico.

I nastri li potete acquistare in qualsiasi merceria, altrimenti online troverete nastri sottili di tutti i colori.

gioco-legno-neonati

Come farlo

 

  1. Tagliate i nastri colorati della stessa misura. Tenete in conto che dovranno fare il giro all’anello, quindi dovrete calcolare il doppio della lunghezza che penderà dal Ring.
  2. Fate un doppio nodo a metà nastro. Assicuratevi che sia bello stretto per evitare che si disfi.
  3. Bruciate la punta dei nastri perché non si sfilino quando il piccolo li metta in bocca.

 

E pronti per usarli!

rainbow-ribbon-ring

Abilità in gioco con il Rainbow Ribbon Ring

 

Io come al solito ho fatto tutto insieme a Mia. Alla fine, questo materiale mi ha permesso di lavorare sia le abilità di Mia che quelle di Alex!

Mia ha imparato a misurare con una delle aste rosse Montessori, ha tagliato i nastri (con gran fatica) e si è messa in gioco per fare un regalo a suo fratello 😉

matematica-infanzia

Alex ora può praticare la presa (e il “mollare”, che i bebè devono imparare a fare). E poi si è esercitato a percepire delle consistenze diverse con la bocca. Il senso stereognostico direbbe la Montessori 😛

 

Ora tocca a voi! 🙂

Se vuoi crescere BAMBINI LIBERI e autonomi, iscriviti alla Newsletter di Una Mamma Montessori!

MINI-EBOOK “VIRUS E BATTERI” con l’iscrizione alla Newsletter!

Subscribe

* indicates required
attivita-virus-batteri
Tags: